Miglior Tapis Roulant Professionale – Scelta, Recensioni e Prezzi

Prima di leggere la mia guida, voglio informarti che solo per il 21 e 22 Giugno c'è l'Amazon Prime Day, dove puoi trovare tantissimi tapis roulant e accessori per fitness in offerta con sconti irripetibili! Clicca Qui per vederli

Ti serve un tapis roulant professionale per prepararti in vista di una gara? Allora in questo articolo troverai il modello che fa per te!

Chi ha intenzione di allenarsi seriamente, raggiungendo velocità notevoli a bordo del tappeto, sa bene che non tutti gli apparecchi riescono a soddisfare questa esigenza. Ci sono però dei tapis roulant professionali adatti anche per un utilizzo domestico. Questi modelli, infatti, riescono a coniugare due aspetti: non sono “enormi” e dunque impossibili da gestire, ma sono comunque potenti e pronti per ospitare a bordo un vero corridore. Di contro, sappi che è sempre il caso di informarsi sulle varie caratteristiche tecniche, giusto per avere piena coscienza di ciò che andrai ad acquistare.

Caratteristiche del tapis roulant professionale

Prima di scoprire le recensioni, ci tengo a fornirti una panoramica generale sulle peculiarità che dovrebbero appartenere ad un tapis professionale e degno di questo nome. Per prima cosa, dovrebbe avere un motore molto potente, per poter supportare velocità elevate. In genere i tapis davvero forti montano un motore che può arrivare addirittura a 5 HP (cavalli vapore) di potenza. Per quanto concerne le velocità massime, si dovrebbe sempre partire da un minimo di 16 chilometri orari, ma alcuni modelli ti consentono di correre come Usain Bolt (o quasi), con le loro velocità di picco da 22 km/h.

Altri dettagli fondamentali che dovresti sempre studiare? La portata massima, che indica quanti chili può supportare il tapis roulant, e che dovrebbe corrispondere al tuo peso. Di solito non rappresenta un problema, dato che questi prodotti riescono a tollerare utenti anche molto massicci e con una corporatura particolarmente robusta. In secondo luogo, occorre valutare anche la larghezza della superficie di corsa, il numero di programmi nel computer, la pendenza massima impostabile e la connettività. Ricapitolando:

  • Potenza: minimo 2 HP
  • Velocità: minimo 16 km/h
  • Portata: minimo 100 chili
  • Pendenza: minimo 15%
  • Superficie di corsa: minimo 120 x 42 cm
  • Lubrificazione: automatica (opzionale)

Per quanto riguarda il numero di programmi e la connettività, questi sono fattori che dipendono sempre dalle tue esigenze. Sappi che rendono il tapis roulant professionale molto più versatile, ma aumentano anche il prezzo. In sintesi, è sempre bene avere molti programmi preimpostati e un tapis che può connettersi allo smartphone, ma non è detto che debbano servirti per forza!

Recensioni dei migliori tapis roulant professionali

1. Sportstech F31

Se stai cercando un prodotto professionale, ma non vuoi spendere un patrimonio, allora lo Sportstech F31 fa esattamente al caso tuo. Si tratta infatti di un modello con una serie di caratteristiche davvero eccellenti, ma “non esagera”. Per farti capire meglio, analizzerò ogni singolo aspetto fondamentale con un piccolo riassunto.

Sportstech F31 Tapis Roulant elettrico pieghevole...
  • ✅𝗠𝗢𝗧𝗢𝗥𝗘 𝗔𝗙𝗙𝗜𝗗𝗔𝗕𝗜𝗟𝗘: Tapis Roulant con velocità 16 km/h, grazie ad una potenza...
  • ✅𝗖𝗢𝗡𝗦𝗢𝗟𝗘 𝗠𝗨𝗧𝗜𝗠𝗘𝗗𝗜𝗔𝗟𝗘: L'ampio schermo LCD di 14 cm con luce blu di sfondo,...

Potenza e velocità

Questo prodotto ha un motore da 2 HP (potenza continua), in grado di raggiungere i 4 HP di picco. Vuol dire che è abbastanza potente da raggiungere una velocità massima di 16 chilometri orari, ben al di sopra dei modelli di fascia media, che si fermano a 12 km/h. Il valore in questione basta e avanza per allenarsi in modo professionale, con la possibilità di settare la velocità 1 km/h per volta (da 1 a 16, dunque 16 livelli).

Nastro e inclinazione

Chi desidera correre e mettersi alla prova, sa bene che la pendenza è fondamentale, e lo è soprattutto per un motivo: consente di replicare i pendii e aumenta il grado di difficoltà. Con lo Sportstech F31 potrai impostare un’inclinazione pari al 15%, e ti assicuro che si tratta di un valore massimo notevole. Il nastro è ovviamente composto da diversi strati di elastomeri, il che ti consentirà di allenarti sapendo che le tue articolazioni non correranno alcun pericolo, per via dell’assorbimento delle vibrazioni. Infine, c’è anche il sistema autolubrificante del nastro!

E la superficie di corsa? Misura esattamente 120 x 42 centimetri. Non è la più ampia al mondo, ma basta per ospitare anche utenti alti, ma non più di 1,80 centimetri. Questo è con tutta probabilità l’unico vero limite del modello in questione.

Struttura e portata

La portata è molto alta, tanto da arrivare ad un massimo di 130 chilogrammi. Di conseguenza, potrai usarlo anche se hai una struttura muscolare e ossea importante, o se vuoi dimagrire perché sei in sovrappeso. Per quanto riguarda la struttura, l’F31 è un tapis roulant pieghevole e può essere trainato senza fatica, per via della presenza delle ruote. Le dimensioni sono piuttosto compatte: non a caso, è uno dei tapis roulant professionali che produce il minor ingombro, pur mantenendo una solidità notevole.

Altri fattori da considerare

Ci sono 12 programmi preimpostati, che potrai usare per diversificare il tuo allenamento, in base agli obiettivi che vuoi raggiungere. Considera poi che ci troviamo di fronte ad un tapis smart, dato che potrai connetterlo al cellulare o al tablet, per via della presenza di un modulo WiFi integrato. La console, poi, è spettacolare e facile da usare.

Vuoi approfondire questo modello? Leggi la mia recensione dello Sportstech F31!

2. YourMove TAP180 PRO

La YM è una marca piuttosto nota in questo settore, e la qualità del TAP180 PRO dimostra che la sua fama è più che meritata. Si tratta infatti di un tapis roulant professionale con un ottimo rapporto fra qualità e prezzo, leggermente più potente del modello visto poco sopra. Anche qui, conviene approfondire tutte le sue caratteristiche principali.

YM TAP180PRO Tapis Roulant Elettrico Professionale...
  • PERFORMANTE E ACCESSORIATO. Velocità massima 22 km/h – Inclinazione elettrica automatica della pendenza fino al 15% (pari a 8°...
  • TECNOLOGICO E SOCIAL. Provate il divertimento e nuovi metodi di allenamento con le nuove APP compatibili ZWIFT e KINOMAP (selezionando...

Potenza e velocità

La potenza continua del TAP180 PRO arriva fino a 2,5 HP, mentre la potenza di picco si ferma ad un massimo di 3,5 HP. Considerando il prezzo di partenza, ci troviamo di fronte ad un ottimo livello, tale da permettere al nastro di raggiungere una velocità massima pari a 22 chilometri orari. Si tratta di uno dei valori più alti sul mercato attuale, davvero notevole e perfetto per gli atleti che desiderano spingere al massimo sul tappeto. È chiaro che potrai usarlo anche a velocità inferiori, magari per riscaldarti!

Nastro e inclinazione

Inizio subito parlandoti della pendenza massima impostabile, in media con i prodotti su questa fascia di prezzo, e pari al 15%. In sintesi, anche in questo caso potrai simulare con successo i pendii e i tratti in salita, aumentando le difficoltà del tuo esercizio e ottenendo così risultati autenticamente professionali. Per quanto riguarda la superficie di corsa, questa misura 130 x 48 centimetri, quindi è piuttosto ampia, adattandosi anche ad utenti con un’altezza intorno a 1,90 centimetri.

Quali sono le altre peculiarità da sottolineare, relative al nastro? Naturalmente troverai una superficie ammortizzata (con 5 elastomeri), e in grado di assorbire le vibrazioni, così da non causare fastidi e infiammazioni muscolari e articolari. Infine, lo YM TAP180 PRO è regolarmente dotato di un sistema di autolubrificazione del nastro.

Struttura e portata

Il TAP180 PRO della YourMove ti consente di inclinare il nastro quando non lo usi, quindi riesce a ridurre in modo importante lo spazio occupato in orizzontale. Non si tratta di un modello super compatto, ma ti assicuro che l’ingombro prodotto dal tapis è ampiamente sopportabile, e non causa alcun problema. Infine, riesce a tollerare un peso massimo pari a 150 chili, e ha le rotelle per poterlo spostare senza fare una fatica del diavolo!

Altri fattori da considerare

La dotazione di programmi preimpostati è in media, dato che si arriva ad un totale di 12 opzioni selezionabili: in sintesi, ha un pacchetto di soluzioni piuttosto versatile e in grado di adattarsi a qualsiasi necessità. Inoltre, questo modello della YourMove può essere connesso al tablet o allo smartphone, ma non possiede né un modulo WiFi né il Bluetooth: la connessione, infatti, avviene tramite cavetto USB. Di contro, c’è la funzione streaming che ti consente di trasmettere il video alla televisione.

Vuoi approfondire questo modello? Leggi la mia recensione dello YM TAP180 PRO!

3. Sportstech F37

Ci muoviamo ancora su una fascia entro i 1.000 euro, con un altro tapis roulant che colpisce per via della presenza di alcune peculiarità top gamma. Ha un motore davvero pauroso e una portata elevatissima, e inoltre ti consente di correre veloce come il vento. A livello di convenienza si tratta probabilmente del migliore, ma te ne accorgerai studiando tutte le sue caratteristiche tecniche!

Sportstech F37 Professionale Tapis Roulant - Impresa...
  • ✅𝗩𝗘𝗟𝗢𝗖𝗜𝗧𝗔̀ 𝗘𝗟𝗘𝗩𝗔𝗧𝗔: il nostro tapis roulant elettrico pieghevole raggiunge fino a 20...
  • ✅𝗜𝗡𝗡𝗢𝗩𝗔𝗧𝗜𝗩𝗢 𝗦𝗜𝗦𝗧𝗘𝗠𝗔 𝗗𝗜...

Potenza e velocità

Come ti ho appena accennato, il motore è il vero gioiello di questo tapis roulant professionale, considerando che si parla di un totale di ben 6,9 HP. Sinceramente sorprende un valore del genere, anche alla luce di un prezzo che poteva tranquillamente salire sopra i 1.500 euro. Beh, che dire… è tutto “grasso che cola”. Questo vuol dire che il motore può spingere il nastro ad una velocità notevole, pari a 20 chilometri orari, e con la possibilità di variarla a colpi di 1 km/h.

Nastro e inclinazione

Ottime notizie anche sul fronte nastro e inclinazione, considerando che la pendenza massima impostabile corrisponde al 15%, dunque totalmente in media. In secondo luogo, la superficie di corsa è molto ampia, visto che misura esattamente 130 x 50 centimetri. Significa che possono usarlo anche i corridori con una statura intorno ad un massimo di 1,90 centimetri. Anche in questo caso troviamo un nastro con 5 strati e con diverse zone di ammortizzazione, ottime per non far soffrire caviglie, ginocchia e muscoli. E il sistema di autolubrificazione? Ovviamente è presente!

Struttura e portata

Spesso, quando si pensa ai tapis roulant professionali, si immaginano dei colossi in grado di occupare tutto il salotto. Non è il caso dello Sportstech F37, che invece si dimostra abbastanza compatto e alla portata di qualsiasi stanza. Potendo alzare il nastro, infatti, ridurrai lo spazio occupato in orizzontale di parecchio, e potrai spostarlo comodamente, senza versare una sola goccia di sudore. Infine, riesce a reggere una portata massima pari a 150 chilogrammi.

Altri fattori da considerare

Questo modello ha tantissime qualità positive, e nella lista inserisco anche il numero di programmi totale, che arriva a 12. Come avrai già capito, si tratta di una dotazione standard ma comunque in grado di accontentare le esigenze di chi si allena in maniera professionale. Il display è davvero notevole, molto ampio e con una pulsantiera che ti permetterà di “smanettare” con tutte le impostazioni presenti. Capitolo connettività: puoi collegare l’F37 a device come gli smartphone e i tablet, e inviare anche il video alla TV, così da sfruttare l’app KINOMAP!

Vuoi approfondire questo modello? Leggi la mia recensione dello Sportstech F37!

4. Sportstech F75

L’ultima recensione di oggi riguarda quella che, personalmente, considero la Ferrari dei tapis roulant professionali. Lo Sportstech F75 è il tappeto ideale per lo sportivo che non deve chiedere nulla, e che pretende di avere tutto servito su un piatto d’argento. E a proposito di argento… il costo di questo apparecchio è altissimo ma, come sicuramente saprai già, mai come in questo caso vale il detto: chi più spende, meno spende!

Sportstech F75 Tapis Roulant Elettrico Qualità tedesca...
  • ✅𝗣𝗢𝗧𝗘𝗡𝗭𝗔: Grazie al potente motore a CC e ad una prestazione da campioni fino a 5 PS, possono essere raggiunte...
  • ✅𝗗𝗜𝗩𝗘𝗥𝗧𝗜𝗠𝗘𝗡𝗧𝗢: Grazie allo schermo touch LCD a 15,6 pollici LCD potrete tenere sotto controllo...

Potenza e velocità

L’F75 è un vero e proprio mostro, considerando che monta un motore da ben 5 HP di potenza, e che può raggiungere una velocità massima pari a 20 chilometri orari. In altri termini, è un autentico carrarmato che corre come una Porsche, con un cuore potente ma con un nastro rapidissimo. Non a caso, un atleta con un budget idoneo non dovrebbe mai prendere in considerazione altri modelli!

Nastro e inclinazione

L’F75 non monta un semplice nastro, ma una sorta di autostrada, dato che la superficie di corsa misura 160 x 58 centimetri. Questo vuol dire che il tapis roulant in questione è adatto a qualsiasi corridore di qualsiasi statura: se finora hai avuto difficoltà per le tue misure da… vatusso, sappi che questo modello della Sportstech non teme le altezze fuori scala. Chiaramente il nastro è composto da un pannello multistrato con diversi elastomeri (addirittura 6), il cui compito è proteggere muscoli e articolazioni dalle vibrazioni.

Chiudo parlandoti del livello di inclinazione, ancora una volta da record, visto che potrai alzare la pendenza fino al 18%. Ti assicuro che nel settore dell’home fitness è di fatto impossibile trovare altri tapis roulant con un’inclinazione massima così elevata. Se stai cercando vere sfide da PRO, ti innamorerai di questo prodotto!

Struttura e portata

È chiaro che, trattandosi di un tapis roulant realmente professionale, non potrai aspettarti di ospitare in casa un chihuahua. Questo significa che l’F75 ha una “presenza scenica” notevole, dunque non può essere considerato esattamente un prodotto compatto. Ad ogni modo, ha comunque una struttura che può essere ripiegata in parte, così da ridurre lo spazio occupato quando lo lasci a riposo. Il merito va al sistema Quick Fold, che ridurrà anche la fatica in sede di alzata e discesa del nastro, per via dei pistoni che accompagnano il movimento. La portata è pazzesca, dato che può tollerare un peso massimo altissimo, fino a 200 chili.

Altri fattori da considerare

Sul computer di bordo troverai 12 programmi, ma non si tratta di un difetto, anche se a fronte di questo prezzo ti saresti aspettato una caterva di opzioni. I programmi presenti, infatti, sono sufficienti per coprire qualsiasi necessità, e in caso di bisogno potrai anche settare i vari parametri in manuale. Ovviamente si tratta di un tapis roulant smart e quindi collegabile al tablet o al telefonino, tramite porta USB o attraverso il modulo WiFi integrato.

Vuoi approfondire questo modello? Leggi la mia recensione dello Sportstech F75!

Come scegliere un tapis roulant professionale

1. Potenza del motore

Se hai letto le mie recensioni dei migliori tapis roulant professionali, ti sarai già accorto di una cosa: la potenza del motore non scende mai al di sotto dei 2 HP. E c’è un motivo che vorrei chiarirti: un motore poco potente innanzitutto non permette al nastro di arrivare a velocità degne di nota, e in secondo luogo tenderebbe a surriscaldarsi dopo poco tempo. Inoltre, la potenza del motore è direttamente correlata anche alla portata, visto che serve una potenza importante per sorreggere utenti con un peso elevato.

2. Portata massima

Come ti ho già spiegato nella mia guida sui tapis roulant elettrici, la portata in termini di peso deve andare “d’accordo” con la potenza del motore. Siccome stiamo parlando di attrezzi professionali, 2 HP sono il minimo sindacale, ma in caso di peso superiore agli 85 chili ti servirà obbligatoriamente una potenza pari ad almeno 2,5 HP. Se hai una stazza importante, meglio superare i 3 HP, con i motori da 7 HP che rappresentano il top del top.

3. Velocità massima

Tocca ancora una volta citare il motore che, come detto, è in gran parte responsabile anche della velocità massima che il nastro può toccare. Se devi allenarti seriamente, di certo non potrai accontentarti della classica corsetta in salotto, dunque dovrai optare per un modello capace di raggiungere come minimo i 16 chilometri orari. Se decidi di forzare e di andare rapido come il vento, invece, sappi che un tapis roulant che arriva a 20 o 22 km/h rappresenta una scelta fantastica.

4. Superficie di corsa

Quando compri un tapis roulant top gamma, assicurati sempre che la superficie di corsa sia abbastanza ampia per le tue esigenze. Questo valore dev’essere calcolato basandoti sulla tua altezza, e anche in questo caso si tratta di un elemento che richiede un chiarimento: le persone quando corrono allargano la falcata delle gambe, e gli utenti alti semplicemente la allargano di più. Quindi, se la matematica non è un’opinione, il nastro dovrà essere abbastanza largo da “contenere” i tuoi passi. Se non lo sarà, rischierai di finire con i piedi fuori dal tappeto, toccando le bande laterali e correndo il pericolo di inciampare.

5. Inclinazione massima

Un tapis professionale deve darti la possibilità di simulare anche percorsi più complicati, come quelli in salita, per aumentare lo sforzo e dunque per migliorare le tue condizioni atletiche. Tutti i prodotti su una fascia di prezzo alta ti danno la possibilità di impostare la pendenza almeno fino ad un massimo del 15%, arrivando anche al 18% in certi casi. A mio avviso questo fattore è prioritario, soprattutto se vuoi portarti a casa un attrezzo tale da non rimpiangere gli allenamenti in palestra!

6. Lubrificazione del nastro

Nella maggior parte dei casi, i tappeti professionali ti mettono a disposizione un sistema di autolubrificazione del nastro. Vuol dire che a te basterà aggiungere l’olio nel cassetto apposito, e al resto penserà il tappeto. Naturalmente, ogni tot mesi, ogni tapis richiede un po’ di manutenzione e la lubrificazione manuale dei meccanismi. Se non ne avrai cura, il dispositivo potrebbe guastarsi e di conseguenza costringerti ad una spesa enorme per poterlo riparare.

7. Programmi in dotazione

In genere, su questa fascia di prezzo, la dotazione di programmi preimpostati parte da un minimo di 12, ma può anche superare le 20 unità. La regola è semplice: più programmi ci sono, più quel tappeto potrà essere considerato versatile, perché ti consentirà di variare l’allenamento e di scegliere fra soluzioni diverse, in base alle esigenze del momento. Per farti qualche esempio concreto, ci sono programmi che simulano il running all’aria aperta, e altri meno impegnativi che replicano i tracciati cittadini.

In base al programma che avrai selezionato, il computer di bordo modificherà elementi come la pendenza e la velocità massima. In sintesi, li “organizzerà” in varie fasi, così da permetterti di simulare un’esperienza molto realistica, ad esempio con pendenze e velocità diverse in determinati momenti del percorso. In alternativa potrai utilizzare il programma manuale e settare questi valori in piena autonomia.

8. Connettività

Tutti i modelli di fascia alta ti permettono di collegare alla macchina un dispositivo esterno come il tablet e lo smartphone. Ma possono cambiare i sistemi che rendono possibile questo collegamento. Il più basico di tutti è la porta USB, che troviamo negli ecosistemi parzialmente chiusi: in tal caso la connessione a Internet non sarà diretta, ma avverrà tramite il device esterno che hai connesso. Le opzioni più moderne sono i moduli WiFi e Bluetooth integrati, quindi senza cavetti fra le scatole!

Se il tapis roulant è dotato di funzione streaming, potrà trasmettere il display del tablet o del cellulare sulla televisione (mirroring). Si tratta di un’opzione fantastica, soprattutto se userai app come KINOMAP, che di fatto replicano in video la corsa su tracciati reali, come quelli naturali, i boschi e via discorrendo. Ricorda che questo extra non appartiene in sé al tapis, ma alle app fitness.

Altri fattori importanti

  • Casse integrate: alle volte un tapis roulant di fascia professionale può montare delle casse integrate, e un software che ti consente di riprodurre gli MP3.
  • Chiavetta di sicurezza: sempre presente, la chiavetta di sicurezza ha un sistema che blocca il tapis nel caso dovessi inciampare.
  • Compatibilità con fascia toracica: i tappeti rilevano la frequenza cardiaca dell’utente, grazie ai sensori palmari sui manubri. I più avanzati, però, ti consentono di collegare anche una fascia cardio (spesso da comprare a parte).
  • Struttura pieghevole: pur essendo più ingombranti rispetto agli altri, i prodotti di questo tipo hanno quasi sempre un tappeto reclinabile in verticale. In sintesi, ti permettono di ridurre l’ingombro quando non li usi.

Conclusioni

In questa guida hai avuto modo di scoprire come scegliere un tapis roulant professionale e le mie recensioni dei migliori modelli. Come puoi vedere, le caratteristiche tecniche sono di un altro pianeta, se messe a confronto con i prodotti standard. Sappi che, in caso di dubbi o altro, puoi contattarmi oppure leggere le recensioni complete di tutti i modelli recensiti oggi!

Tapis roulant professionali più venduti

Lascia un commento